Iniziative in corso

Traduzione del test per scoprire il Patronus Traduzione dello Smistamento a Ilvermorny Guarda da vicino del vecchio Pottermore Scritti da J.K. Rowling Immagini di Pottermore Certificato di Pottermore Traduzione domande Smistamento a Hogwarts Traduzione domande Bacchetta Download vari

mercoledì 8 aprile 2015

Test per il Patronus: il punto

Chiariamo subito che no, non abbiamo notizie fresche su questo controverso test!
Con questo post vogliamo solo fare il punto della situazione, tra chiacchiere, cinguettii e insinuazioni grafiche. Pertanto, andremo in ordine cronologico.

Dopo la classica domanda esistenzial-potteriana "In quale Casa mi avrebbe smistato il Cappello Parlante?", l'altro grande quesito che ogni appassionato della saga si è sicuramente posto è "Quale forma assumerebbe il mio Patronus?".
Ho notato anche un aumento della domanda "Che aspetto prenderebbe con me un Molliccio?", ma questa è un'altra storia.

Dopo che Pottermore ha dato una risposta alla prima domanda, tutti noi ci aspettavamo di scoprire la forma del nostro Patronus durante la pubblicazione del terzo libro, quando Harry apprende l'uso di questo difficile incanto per tenere sotto controllo i Dissennatori, ma così non è stato.

Sono poi passati i mesi, è uscito il quarto libro, e intanto si continuava ad affidarsi alla miriade di (poco affidabili) test sparsi in rete.
Poi il 7 settembre 2014 appare su Twitter il primo spoiler! Ne avevamo dato notizia anche noi in questo post: Test per il Patronus in arrivo?
In sostanza J.K. Rowling risponde così a una fan che spera in un vero test per scoprire il Patronus: «Continua a controllare Pottermore...»
Ed è stato delirio! Tutti ci aspettavamo la pubblicazione del test da un giorno all'altro.
Tra l'altro doveva uscire il quinto libro, quindi cosa c'era di meglio che abbinarlo alle lezioni segrete dell'ES, abbiamo pensato noi?

Il test per il Patronus è in fase di elaborazioneSi arriva così ad Halloween. Il 31 ottobre 2014 apre per intero l'Ordine della Fenice, ma del test per il Patronus ancora una volta non c'è traccia! Anzi, ad essere precisi una traccia c'è, anche se non si vede a un esame superficiale del quinto libro.
Vi ricordate, lo avevamo scritto nell'articolo di commento all'uscita: I Momenti dell'Ordine della Fenice e il test per il Patronus.
Nella versione inglese di Pottermore (che potete ammirare cambiando lingua nelle impostazioni del vostro account, oppure sostituendo /it/ con /en/ nella barra dell'indirizzo), Momento "Patronus nella Stanza delle Necessità", c'è una piccola immagine in cui si annuncia che il test perduto è in fase di elaborazione.
Beh, anche in quel caso non era ancora il test, ma almeno era una conferma più ufficiale del tweet della Rowling!


Di nuovo passa qualche mese senza nulla da segnalare sull'argomento. Esce il sesto libro, e si arriva al 12 febbraio 2015. Di nuovo J.K. Rowling, ancora via Twitter.
Un'altra domanda da parte di un fan: «Prima o poi verrà creato un test per il Patronus su Pottermore?»
Mrs Rowling ribatte: «Ne ho scritto uno e non credo ci vorrà molto tempo prima che possiate farlo. Ci stiamo lavorando!»

A questo punto, dato che il "se" non è più in discussione, direi che l'unico interrogativo che rimane è "Quando?".
La risposta a questa domanda è ancora avvolta dalle brume dell'incertezza, dopo 7 mesi di attese e speranze la nebbia non accenna ancora a diradarsi.

Nel frattempo, vorrei darvi qualcosa su cui riflettere.
Tornate nel terzo libro, il Prigioniero di Azkaban, capitolo 21, Momento 3: Ramoso, e rileggetevi il contenuto esclusivo sull'Incanto Patronus.
Vorrei portare alla vostra attenzione alcuni passaggi, sentite qui:

«La maggior parte delle streghe e dei maghi non sono in grado di produrre Patronus e riuscirci è quindi considerato di solito un segno di superiore abilità magica.
Alcuni maghi e streghe riescono a evocare un Patronus incorporeo, che ricorda una massa o un filo di vapore o fumo argenteo.»
Inoltre:
«Non è mai stato individuato un sistema affidabile per prevedere la forma che assumerà il Patronus di una persona, nonostante il professor Catullus Spangle, illustre ricercatore di Incantesimi del diciottesimo secolo, abbia descritto alcuni principi che sono largamente accettati come veri.»
Per il resto delle nozioni elaborate da Spangle vi rimando al contenuto in Pottermore, vi consiglio di rinfrescarvi la memoria se non lo rileggete da tempo.
Quello che mi chiedo è: terranno conto di queste osservazioni, o tutti in qualche modo riusciremo a conoscere la forma corporea del nostro Patronus, nonostante sia chiaro che in pochi possiedono la capacità di produrre qualcosa di più articolato di uno sbuffo di fumo?
Le linee guida identificate dall'esimio Catullus troveranno effettiva applicazione, o scopriremo un nuovo, attendibile metodo creato da un altro mago o strega in epoca più recente?
Gli interrogativi restano tanti per il momento, quindi seguiamo il consiglio di J.K. Rowling ancora una volta: "Continua a controllare Pottermore..."

30 commenti:

  1. Miao, dopo il trauma che ho ricevuto nel vedere il frigo degli Elfi ospitare una sola crosta di formaggio, per le vacanze Pasquali, il mio patronus ha assunto la forma di un criceto! Speriamo che passi! Vostro Pietra Stregatto.

    RispondiElimina
  2. CharmCastello110078 aprile 2015 20:16

    Expecto il test del patronus ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, decisamente azzeccato! :-D

      Elimina
    2. sarei più per axpecto

      Elimina
    3. Se si considera la lingua latina il verbo aspettare è expecto [expectas, expectavi, expectatum, expectāre], comunque miagoloaspettiamo lo stesso.

      Elimina
    4. Pietra, non tormentarmi con il latino! Mi basta la prof!

      Elimina
    5. Felis silvestris cattus, il gatto domestico, ghghghghgh!!! Vengo a spelare la prof!

      Elimina
  3. Secondo me il test lo fanno fare solo se hai raggiunto un determinato numero di punti al club duellanti...almeno così si inizia a scremare xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao Anonimo, diciamo che nella tua ipotesi c'è un aspetto premiale condivisibile, ma io aggiungerei anche i punti delle pozioni e degli oggetti, per non far torto a nessuno.
      Miagolamente miagolando, sarei più selettivo! Farei fare il test solo a chi raccoglie un milione di scatolette per gatti! Ghghghghgh!!!
      Tuo Pietra Stregatto

      Elimina
  4. Spero che questi cambiamenti tanto promessi dallo staff di Pottermore includano anche il test del Patronus!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero bene! Ormai abbiamo la bava da mesi!

      Elimina
  5. Miseriaccia, non vedo l'ora di avere quel test fra le mani!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici Alis, sono davvero impaziente!!

      Elimina
    2. ma adesso si può fare o no???

      Elimina
    3. Non ancora Lupoo, stiamo ancora aspettando :-/

      Elimina
  6. Pipistrellotorre145310 giugno 2015 17:46

    Beh,secondo me la domanda "quando?" è uno dei tanti problemi riguardo a questo test..oltre al fatto delle osservazioni fatte da Eileen..sempre legato a questo,c'è il problema del "numero".Mi sembra una cosa impossibile creare milioni e milioni di patronus per ognuno di noi,perchè sarebbe una cosa da pazzi(oltre che impossibile)..perciò,se e quando ci sarà,molto probabilmente molti di noi avremo lo stesso patronus..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Pipistrello, è decisamente probabile che ci saranno doppioni, un po' come le bacchette. Ci sono delle combinazioni che si ripresentano con maggior frequenza, mentre altre sono più insolite.
      Credo anche io che i Patronus saranno in numero limitato, dopotutto si tratta di un test, deve seguire un algoritmo quindi partire da soluzioni prestabilite! ...Questo ragionamento mi sta facendo perdere la magia dell'attesa, basta così! :-P

      Elimina
  7. Ciao a tutti... Al sol pensiero di non avere un Patronus perché non si ha attitudine al Club dei Duellanti o perché non si è portati per le Lezioni di Pozioni mi abbatte decisamente. Speriamo che non sia così, che tutti potranno accedere al test, sennò sarebbe una vera catastrofe. Anche perché io non entro molto spesso su Pottermore e quindi non mi alleno quasi mai. Però è un chiodo fisso sapere quale potrebbe essere il mio Patronus (come lo è stato per lo smistamento e il tipo di bacchetta), per quanto possa essere identico a quello di molti altri, è interessante come cosa! Poi per non parlare del fatto che non tutti possono padroneggiare questo tipo di incanto e quindi non svilupparlo proprio è ancora più deprimete, forse... Intanto aspettiamo e vediamo come andranno le cose e, se uscirà per davvero questo test! Teniamo le dita incrociate ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao Clo,
      in effetti, alcuni distintivi ci hanno fatto sudare, proprio in pozioni.
      Per il patronus non credo che richiedano grossi requisti, anche perchè il primo ad essere rovinato sarebbe stato proprio Harry Potter. Ghghghghgh!!! Tuo Stregatto con un patronus criceto.

      Elimina
    2. Che Stregatto dispettoso!!! :-D
      Io non mi preoccuperei Clo. Mi sento ragionevolmente fiduciosa che non ci saranno sbarramenti, analogamente allo Smistamento o alla Bacchetta.
      Mi piacerebbe che lo mettessero come incantesimo anche al Club dei Duellanti o in qualche altra modalità, ma sono convinta che il test per conoscere la forma corporea sia accessibile a tutti! :-)
      Però che ansia questa attesa interminabile...

      Elimina
  8. Ciao Eileen e Stregatto! Già, davvero questa attesa è interminabile e anche un po' snervante, ma che ci possiamo fare? Ci tocca aspettare... Beh almeno Harry era bravo nei duelli, io per niente, me la cavo, ma non faccio mai un punteggio altissimo e di conseguenza vengo battuta da tutti, tristezza :( comunque Stregatto il tuo Patronus è un criceto, non ti viene voglia di corrergli dietro, dato che sei un gatto? XD ahahahahah... Teniamo le dita incrociate e speriamo che questo test venga pubblicato al più presto!
    P.S. Sei davvero simpatico Stregatto, anche molto burlone! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clo non sei l'unica, anche io sono davvero pessima nei duelli! Ogni tanto me ne esce uno decente, ma sono rarità! :-P

      Elimina
    2. Miao Clo,
      come Tonks, deve essere stato un trauma a dare al mio patronus una forma di criceto, un peccato non poterlo pappare.

      Harry bravo nei duelli? Veramente ha vinto solo con Voldemort, mentre da Piton, che gli ha insegnato a duellare, ne ha buscate come un ciuco (ricorda i consigli di Piton nel principe mezzosangue). Tuo Stregatto sghignazzante.

      Elimina
  9. Caro Stregatto, da quanto noto dalla tua risposta non nutri molta stima e simpatia nei confronti "del ragazzo che è sopravvissuto" ahahahahah xD
    Comunque su una cosa sono d'accordo con te, Piton a Harry gli ha fatto un popò bello grande! Ehehehehe... Anche se gli insegnamenti di Lupin sono serviti, gli ha insegnato l'Incanto del Patronus, a spese di un "povero" Molliccio però. Dobbiamo anche dire che Harry ha dato delle lezioni ai ragazzi che volevano imparare a fare incantesimi quando c'era quella odiosa della Umbridge, in qualche maniera si è reso disponibile e utile, ma non è mai stato uno che amava "studiare", a differenza di personaggi come Cedric o Hermione. Però se l'è sempre cavata, beato lui ha tutta questa fortuna.
    Allora cara Eileen mi potrò consolare e sentire meno sola, dato che anche tu non sei molto portata :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao Clo,
      se leggi bene il duello tra Harry e Piton nel libro del Principe Mezzosangue, capirai che tutti i commenti che Piton riserva al bambino sopravvissuto, sono degli insegnamenti su come si deve duellare, correggendo molti degli errori commessi da lui.
      Invece, con l'incanto patronus non si duella, ma si allontana solo i dissennatori. Pietra Stregatto amico di Sev.

      Elimina
    2. Ciao Stregatto, sfortunatamente non posseggo i libri, quindi sicuramente hai ragione tu. Ho potuto leggere i libri perché li ho presi in prestito dalla biblioteca. Sev non mi è stato mai molto simpatico, però è stato davvero un grande. Ha commesso i suoi sbagli, però ha saputo redimersi, ha sempre parato il fondo schiena a Harry, a modo suo gli ha insegnato tanto, solo che sarebbe stato bello se fosse stato un po' più dolce con tutti, però non sarebbe stato Sev. Infatti poi ha dato il suo nome al figlio per ringraziarlo. Sì lo so che non è duellare con l'incanto patronus era per fare un discorso unico.

      Elimina
    3. Miao Clo,
      allora è il momento di riprendere in prestito dalla biblioteca il libro del Principe mezzosangue, non credi? Ghghghgh!!!
      Spero che tu segua la fanfiction, perchè le parti più famose dei libri saranno trascritte in mezzo alle cronache della quinta casa!
      Su Sev non posso altro che essere d'accordo con te, soprattutto perchè mi difende sempre! Tuo Stregatto Fan di Severus!

      Elimina
  10. Non vedo l'ora che lo mettono!!
    Lilly

    RispondiElimina
  11. E ai arrivò all'estate 2016 senza ancora ombra del test :c

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao Anonimo,

      mia accodo al sigh-miao implicito, ma si sta avvicinando il compleanno di Harry, chissà....
      Tuo Stregatto.

      Elimina

AVVISO: Benvenuti! Potete commentare pur non essendo registrati, ma sapete che è possibile inserire un nickname? Nella tendina "Commenta come" c'è l'opzione "Nome/URL". Inserite soltanto un nome e cliccate su continua, potrete così identificare facilmente i vostri commenti! Buona permanenza nel blog!

Harry Potter - Sorting Hat 3