Iniziative in corso

Traduzione del test per scoprire il Patronus Traduzione dello Smistamento a Ilvermorny Guarda da vicino del vecchio Pottermore Scritti da J.K. Rowling Immagini di Pottermore Certificato di Pottermore Traduzione domande Smistamento a Hogwarts Traduzione domande Bacchetta Download vari

lunedì 7 marzo 2016

Magia in Nord America: una nuova serie di testi scritti da J.K. Rowling

E' notizia di poco fa su Pottermore: domani alle 15:00 ora italiana verrà pubblicato il primo di 4 testi esclusivi, opera di J.K. Rowling, sulla Magia in Nord America.
Si comincerà con Storia della Magia nel Nord America, a cui seguiranno gli altri tre nelle giornate seguenti, e indovinate un po'? Almeno il primo di questi contenuti speciali sarà disponibile da subito anche in italiano!
Vedere la pagina per credere:


L'annuncio in italiano su Pottermore

Bene, bene, bene! *si sfrega le mani*

Aggiornamento delle 22:24 del 07 marzo
C'è la possibilità che Pottermore traduca solo il primo testo, almeno così ci sembra da questo messaggio dello staff su Facebook:

Dalla pagina Facebook di Pottermore del 07 marzo 2015

Se così fosse, la traduzione degli altri 3 contenuti richiederà tempo, e se desiderate anche collaborazione!

19 commenti:

  1. Miao a tutti,

    analizziamo miagolamente questa novità!
    Innanzitutto, a parte la discriminazione per il miagolese, ci si domanda come mai Pottermore abbia deciso, per una volta, di venir meno alla sua nuova fama di sito esclusivamente in lingua inglese!

    Che abbiamo capito che la cultura di un sito internazionale non può ridursi solo quella anglosassone? Miao, se fosse così sarebbe troppo bello per essere vero.

    Che abbiano capito che, prima di vendere un prodotto, le persone devono capire che cosa stanno comprando? Miao, se fosse così, hanno capito che la lingua inglese, non è quella più parlata nel mondo, perché c'è prima il cinese e il miagolese. Ma sarebbe un passo avanti.

    Che abbiano compreso di aver fatto una bischerata a eliminare le altre lingue? Con conseguente perdita delle visite degli utenti non miagolanti la lingue inglese e minori introiti a livello pubblicitario della nuova trilogia?
    Se fosse così, ogni volta che tenteranno di venderci qualcosa, ci sarà una traduzione.

    Ma cosa aspettarsi da Pottermore, quando i loro governanti faticano sentirsi parte dell'Europa, se non quando deve venderci degli stuzzicadenti?
    E poi, te lo fanno passare come un regalo (come se a loro non convenisse tradurre contenuti che alimenteranno certe vendite future!).
    Miagolate pure la Vostra!
    Vostro Stregatto che alimenta la rivolta per la traduzione totale del sito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Huffleraven Shadowhunter7 marzo 2016 16:50

      Lo so... la cosa peggiore è che si stampano il sorriso di circostanza in faccia dicendoti "che meraviglia, vero? Ed è tutto per te! Che gran regalo ti stiamo facendo, eh? Ma quanto siamo buoni?", quando dietro c'è sempre il trucchetto, come nel caso delle "Enhanced Editions"... bah. Intanto un pezzetto di sito in italiano non è male! Attendo impaziente arrivo del Patronus e il ritorno di Pottermore 1.0 (sì, ci spero ancora...). Non vedo l'ora di conoscere i futuri sviluppi! :)

      Elimina
    2. Miao Raven,
      la speranza è l'ultima ad andare oltre, ma l'importante è che non ci prendano per Tiger e Goyle!
      E forse, anche loro due, avrebbero avuto qualcosa da ridire!
      Tuo Stregatto sulla zampa di guerra, ghghghgh!!!

      Elimina
    3. Scuole di Magia, Uagadou, Castelobruxo e Mahoutokoro che non erano strettamente legati ai film sono solo in inglese.
      I prossimi 4 testi, indubbiamente di natura promozionale per "Animali Fantastici", prontamente scodellati in altre 36 lingue.
      Che gallinelle produttive! O:-) (non è un bernoccolo o il terzo occhio, il tondino sopra alla faccetta sarebbe un'aureola!)
      Crederò alla svolta multi-lingua quando uscirà un contenuto esclusivo tradotto non legato ai prossimi film.

      Elimina
    4. Miao,
      giusto Eileen, un altro indizio sul comportamento generoso di Pottermore.
      Che dire?....Se qualcuno avesse ancora dei dubbi sull'operato di Pottermore,.....

      Elimina
  2. Avevo visto la notizia, ma non mi ero accorta che era anche in italiano.. in ogni caso può anche darsi, visto che sulla pagina facebook di Pottermore ci sono ancora continue critiche al nuovo Pottermore e richieste di ritorno al vecchio, che qualche dubbio inizi ad insinuarsi nelle testoline dei nuovi gestori del sito..

    RispondiElimina
  3. Nutro dei dubbi sulla notizia che vi abbiamo dato. Non sono certa che Pottermore tradurrà tutti e 4 i testi, ho il sospetto che lo farà solo col primo: https://2.bp.blogspot.com/-OlriqoxRebs/Vt3wYwc_55I/AAAAAAAAF7k/faiNWE2Wi1g/s1600/7marzo.png
    Personalmente temo che il vecchio sito resterà un dolce ricordo... :-(

    RispondiElimina
  4. Buongiorno a tutti. A pensare male si fa peccato, ma nel 99,6% dei casi si indovina. Credo che per lo staff di Pottermore UK, Harry Potter sia acqua più che passata. Anche a spremerlo ancora, di succo non ne esce più di tanto. Adesso c'è una nuova merendina da lanciare sul mercato: Newton Scamander. Non mi sorprenderei se mutassero anche il nome del sito, Scamandermore!!! I fan di H.P. non contano molto di fronte alla legge del mercato, meno che mai un vecchio sito dove ci si divertiva gratuitamente. Si traduce solo se conviene, e solo il minimo indispensabile. L'impero britannico regna, e gli altri si devono adeguare. È tipico degli inglesi... Ciao da Lidia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lidia! Non posso che convenire con te, per quanto sia poco gradevole tutto risponde alle leggi di mercato. Purtroppo.
      Certo però che "Scamandermore"... non si può proprio sentire! XD Per il momento resterà Pottermore secondo me, anche solo per avvalersi della vecchia utenza, in futuro potrebbe sempre bere una Polisucco per diventare "Wizarding World" by JKR, dopotutto c'è già il logo in fondo a ogni pagina del sito. E' un attimo! Buona giornata!

      Elimina
    2. Miao Lidia,

      a mio avviso un prequel di Scamander, che precede la nascita di Harry Potter, con la saga del nostro maghetto non ci incastra assolutamente niente.
      E' proprio tutta un'altra cosa!
      Vogliono venderci modellini di plastica draghi? Pensano che Scamander prenda il posto di Harry Potter? Credono sia sufficente farci vedere Silente da giovane, senza barba, per farci concludere che è una trilogia che è connessa con la vita di Harry Potter?
      Io credo che Newt Scamander sia solo un tentativo di catturare l'attenzioni dei più piccoli, per farne dei neopotteriani.
      Per quanto riguarda noi più grandi, non appena sarà passata la curiosità del primo film sarà passata, faremo lauti sbadigli.
      Alla fine, si renderanno conto che forse avrebbe valso la pena investire tempo e denaro in prequel più ravvicinati.
      In ogni caso, Stregatto felice di essere smentito.

      Elimina
    3. Expelliarmus9 marzo 2016 16:07

      Forse pensano che Harry Potter stia "passando di moda" e che vada attirata l'attenzione...un po'come con Hermione nera. La Rowling mi sembra sempre più commerciale, il film e poi l'opera teatrale ecc. ecc. Ah e non scordiamoci che il nuovo sito è quasi solo una vetrina di pubblicità!

      Expelliarmus

      Elimina
  5. Ciao Eileen e Stregatto. Io credo che ci siano dei bei cervelloni sparsi per il mondo che cercano il modo migliore di venderci i! "prodotto" di turno, sia esso l'ultimo dispositivo elettronico o "l'acqua che elimina l'acqua". Un bel fiocco scintillante, un bel testimonial sorridente, et voilà il gregge di pecore ci casca. Ma forse basta solo un po' di spirito critico e sana diffidenza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao Lidia,

      secondo miao, anche se non avessero voluto, fare un prequel con James, Lily e Severus, avrebbero potuto fare una trilogia sui quattro fondatori di Hogwarts, e la fondazione della scuola.
      Questa di Scamander è una scelta che nasconde una serie di gadgets di animali fantastici da smerciare! Una vera invasione di peluché e modellini in scala di draghi!
      Stregatto attento a non ritrovarseli nei sacchetti delle patatine.

      Elimina
  6. Beh, certo..."Animali fantastici. Dove trovarli"? Nei sacchetti delle patatine...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao Lidia,

      attenta ai lethifold,.....ti saltano addosso appena apri il pacchetto. Ogni mille sacchetti distribuiti ce ne è uno vero, ghghghgh!!!

      Elimina
  7. Mah, io credo li tradurranno tutti... ma se così non fosse, lo sapete ;) Sempre a disposizione!

    Kiki

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guardando come hanno strutturato la pagina sembra anche a me che dovrebbero pubblicarlo interamente in italiano, magari stavolta sono inutilmente pessimista!
      In ogni caso grazie per la tua disponibilità, confesso che ti ho pensata ieri! :-D

      Elimina
    2. Ahahah grazie cara ^^
      Siamo positivi, dai... anche se condivido in pieno tutta l'amarezza legata alla mossa pubblicitaria. Che grandi cacche di Doxy!

      Kiki

      Elimina
    3. ...e aggiungo anche che possiamo scordarci traduzioni più estese. In altre parole: Pottermore resterà un sito unicamente inglese. Pessimi.

      Elimina

AVVISO: Benvenuti! Potete commentare pur non essendo registrati, ma sapete che è possibile inserire un nickname? Nella tendina "Commenta come" c'è l'opzione "Nome/URL". Inserite soltanto un nome e cliccate su continua, potrete così identificare facilmente i vostri commenti! Buona permanenza nel blog!

Harry Potter - Sorting Hat 3