Iniziative in corso

Traduzione del test per scoprire il Patronus Traduzione dello Smistamento a Ilvermorny Guarda da vicino del vecchio Pottermore Scritti da J.K. Rowling Immagini di Pottermore Certificato di Pottermore Traduzione domande Smistamento a Hogwarts Traduzione domande Bacchetta Download vari

lunedì 30 gennaio 2017

Buon compleanno... Lily Potter

Oggi ricorre l'anniversario della nascita di una strega talentuosa, nonché madre coraggiosa: ricordiamo insieme a voi la Grifondoro Lily Potter, nata Evans!

Scheda di Lily Potter

E' importante notare come Lily non compaia praticamente mai nella saga di Harry, se non in sporadiche comparse in ricordi o altri richiami magici, questo perché purtroppo è morta molto prima degli eventi narrati. Tuttavia, la sua presenza pervade tutti i libri, come un manto dolce e struggente, rassicurante e triste al contempo.
Dopotutto, Harry ha molto in comune con sua madre, anche Silente lo sottolinea durante un colloquio con Severus Piton:
«È tutto suo padre...»
«Nell'aspetto, forse, ma la sua natura profonda è più simile a quella di sua madre.»
(da Harry Potter e i Doni della Morte, capitolo 33)
Non ne ha ereditato le doti da pozionista, anzi è probabile che James e Lily fossero entrambi studenti molto più brillanti di lui, ma d'altra parte loro non hanno dovuto passare gli anni scolastici a combattere contro periodici attentati alla loro vita!

Da come ne parlano tutti a Harry, Lily veniva considerata un'ottima studentessa e una strega di tutto rispetto. Il professor Lumacorno ne parla con grande affetto e nostalgia, descrivendola come una delle sue studentesse più brillanti.
A volte quasi ci dimentichiamo che Lily proviene da una famiglia Babbana, e che per sorella ha la più Babbana di tutti: Petunia Dursley!
Moglie di un altrettanto ottuso Babbano e madre di Dudley, Petunia era gelosa della bellezza e delle strane doti di sua sorella fin da bambine. Quando la reale natura di Lily si è palesata con l'arrivo della lettera da Hogwarts, la gelosia di Petunia si è trasformata in astio, a causa dell'irrimediabile esclusione dal mondo magico, a cui invece aveva accesso la sorella.
J.K. Rowling ha affrontato più a fondo la vita di Petunia con Vernon in un contenuto esclusivo dedicato, che contiamo di pubblicare a breve.

L'immagine che abbiamo usato come sfondo per la scheda di Lily è un Momento mai apparso nel vecchio Pottermore, ma pubblicato nel nuovo sito. La scena proviene da Harry Potter e i Doni della Morte, capitolo 16.
Ci troviamo a Godric's Hollow, dove Harry e Hermione si sono recati alla ricerca di indizi sugli Horcrux. Vediamo i due in basso a sinistra, con l'aspetto di due ignoti babbani assunto grazie alla Pozione Polisucco.
Proprio al centro della piazza del villaggio, si trova un monumento ai Caduti che al loro passaggio si trasforma magicamente, mostrando una statua della famiglia Potter quando era unita e felice.

Nei Momenti, vediamo nuovamente Lily nel capitolo 34, ancora dei Doni della Morte. E' di spalle accanto a James, a sinistra di Harry. Remus, Sirius e i genitori di Harry sono comparsi grazie alla Pietra della Resurrezione. Poco più che spettri, i quattro lo accompagnano ad affrontare la morte per mano di Voldemort.

HP e i Doni della Morte: La Pietra della Resurrezione

Lily compare un'altra volta in forma di spirito, quando i nuclei delle bacchette di Harry e Voldemort si connettono nel Prior Incantatio. La vediamo sotto a destra di Harry, nel capitolo 34 di Harry Potter e il Calice di Fuoco.


13 commenti:

  1. Miao a tutti!

    dimenticavamo di miagolarvi che Petunia è la sorella 'gemella' di Lily.
    Muahahahahahahaahahahahahahahaahahahaahahah!!!

    RispondiElimina
  2. Perché sappiamo così poco della famiglia Evans?

    Dai ricordi di Petunia sappiamo che i loro genitori (entrambi, potrebbe essere utile tenerne conto per dopo) “erano tutti fieri di avere una strega in famiglia”, poi, evidentemente dopo la scuola (si suppone quindi dopo giugno 1978) James e Lily “scapparono insieme, si sposarono e nascesti tu” (sempre direttamente dalla voce della zia, la famosa notte in cui arriva, ospite inatteso, Hagrid).

    Basta, nessun altro accenno: sappiamo che Petunia ha chiesto al Preside di Hogwarts di essere ammessa anche lei, senza successo (lo vede Harry nei ricordi di Severus, qui andrebbe fatto un appunto sulla possibile presenza di maghi negli uffici postali babbani, in modo da intercettare corrispondenza che potrebbe mettere a rischio lo statuto di segretezza, la mia idea è che questo tipo di lavoro sia adattissimo per i maghinò, di fiducia e svolto fuori dal mondo magico vero e proprio, in cui potrebbero sentirsi inadeguati; fine dell’appunto).

    Sappiamo, o meglio ne siamo praticamente certi, che al momento della morte dei genitori di Harry non esistono né i coniugi Evans né altri parenti diretti oltre a Petunia, altrimenti Albus non sarebbe stato così esplicito con Minerva, mentre aspettavano l’arrivo di Hagrid davanti al numero 4 di Privet Drive, quella famosa notte (che poi era quella dopo, in effetti, visti tutti i festeggiamenti del giorno appena terminato; visti da tutti i babbani, intendo).

    Però, attenzione: quando Harry in fuga dalla biblioteca (primo Natale al Castello) si rifugia in un’aula in disuso e si trova di fronte al famoso Specchio, vede riflessi, oltre a se stesso e ai suoi genitori (di cui non ha memoria cosciente ma sicuramente ne conservava il ricordo) anche delle persone anziane: “e vide altre paia di occhi verdi come i suoi”, ma se abbiamo sempre saputo che gli occhi verdi erano inconfondibilmente di Lily, vuol dire che vede anche gli Evans?

    Si potrebbe rispondere che JKR il primo libro l’ha scritto troppo presto, quando doveva ancora sistemare tutte le caselle, ma nel racconto The Potter Family troviamo, autografato da lei, uno schizzo proprio della scena dello Specchio, con un arzillo vecchietto alle spalle di James ed un distinto signore coi baffi alle spalle di Lily, wow!

    Per la verità si vede anche seminascosta una figura che potrebbe essere nonna Euphemia Potter (a fianco di nonno Fleamont) e, ops, qualcuno o qualcuna (propendo per una lei) che cerca di farsi largo dal fondo con qualcosa che sembra un fazzoletto in una mano, ed ha le braccia scure (un caso, oppure è davvero di colore, o di origini egiziane oppure indiane, magari americane)... ok, basta così, per adesso.

    Buona notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao AurorUnicorno!
      Confermo, in quel disegno della Rowling si vedono altri personaggi oltre ai probabili Fleamont ed Euphemia, nulla ci vieta di presumere che siano i nonni Evans.
      E' curioso anche che Petunia non conservi nemmeno una foto dei propri genitori in casa, evidentemente la gelosia di Lily era tale (dal momento che sembra la preferita, stando a come parla dei loro genitori) che ha tagliato i ponti anche col resto della propria famiglia. Comunque questa cosa spunta anche nel contenuto sui Dursley, ma sempre di sfuggita.

      Ho trovato una intervista alla Rowling del 2005, in questa pagina: http://www.the-leaky-cauldron.org/2007/09/10/jkr3/
      A un certo punto si trova questo botta e risposta:

      «MA: What about Harry’s family — his grandparents — were they killed?

      JKR: No. This takes us into more mundane territory. As a writer, it was more interesting, plot-wise, if Harry was completely alone. So I rather ruthlessly disposed of his entire family apart from Aunt Petunia. I mean, James and Lily are massively important to the plot, of course, but the grandparents? No. And, because I do like my backstory: Petunia and Lily’s parents, normal Muggle death. James’s parents were elderly, were getting on a little when he was born, which explains the only child, very pampered, had-him-late-in-life-so-he’s-an-extra-treasure, as often happens, I think. They were old in wizarding terms, and they died. They succumbed to a wizarding illness. That’s as far as it goes. There’s nothing serious or sinister about those deaths. I just needed them out of the way so I killed them.»

      Non li voleva tra i piedi, quindi li ha uccisi. Non si può dire che la Rowling non abbia modi spicci!

      Elimina
    2. Per le foto in casa, sembra proprio che sia così, Eileen: Petunia avrebbe avuto sott’occhio, insieme alle immagini dei propri genitori, anche quella della sorella; probabilmente avevano solo foto del gruppo familiare, per l’epoca credo fosse normale, e c’è da tener conto che neanche sulla patente c’era la foto, in Inghilterra, quindi nemmeno quel documento poteva essere di ausilio.

      Credo che invece Lily le conservasse, con amore e rimpianto (Harry potrebbe, nelle noiose giornate trascorse al chiuso nella loro casa di Godric’s Hollow, aver visto i genitori sfogliare i loro album di famiglia): dallo sviluppo della storia, i genitori sembrerebbero mancare già durante il periodo in cui lei andava a scuola, ma forse dopo che Petunia lasciò la loro abitazione per andare a Londra, prima per studio e poi per lavoro.

      Infatti troviamo che Vernon le chiede la mano nel salotto di casa Dursley, nessun accenno all’approvazione della famiglia di lei, e solo dopo troviamo l’incontro coi futuri coniugi Potter, quando questi erano ancora studenti, come pure il precipitare degli eventi, e la rottura delle relazioni, fa intuire la mancanza di una mediazione tra le due sorelle, che i genitori avrebbero perlomeno potuto tentare.

      Mi ha fatto sorridere il fatto di vedere raffigurato il signor Evans (stiamo ipotizzando, ovviamente) con i baffi, perché è immediato l’accostamento ideale al giovane Vernon, anche lui dotato di baffi, che per Petunia doveva inconsciamente raffigurare la sicurezza familiare.

      Resta sempre il dubbio di chi siano quelle braccia agitate in aria, con un fazzoletto: un conto è uno schizzo in bianco e nero, un altro dev’essere stato vederlo al naturale, e a colori (nello specchio, in modo da poter vedere chi aveva gli occhi verdi).

      Già, lo specchio: magari Severus da studente non ne ha avuta occasione, troppo preso dal seguire i nuovi amici aspiranti mangiamorte, ma i Malandrini nelle loro esplorazioni l’avranno visto, e cosa ci avranno visto? Tenendo conto che il mondo al di fuori di Hogwarts stava diventando assai cupo, il loro animo da Grifondoro si sarà riflesso nello specchio?

      Ciao!

      Elimina
    3. Ammetto che anch'io sono sempre stata curiosa di sapere qualcosa di più sulla famiglia di Lily, chi erano i suoi genitori, che cosa facevano nella vita. I genitori di James lo hanno avuto in tarda età e poi sono morti di vaiolo di drago. E quelli di Lily? Una normale morte babbana, dice l'autrice... ma Lily è morta a soli 21 anni, loro non possono essere morti di vecchiaia. Quindi? Cancro? Un incidente stradale, come quello che secondo Petunia avrebbe ucciso i genitori di Harry? Chissà se lo sapremo mai...

      Elimina
    4. Anche a me sembra che i nonni Evans siano mancati presto, in caso contrario ci si poteva aspettare un minimo di mediazione tra le sorelle.
      Povera Lily, perdere i genitori e (in modo diverso) la sorella da ragazzina! Era proprio sola.

      Per quanto riguarda il tuo ultimo interrogativo, Silente rinviene lo Specchio nella Stanza delle Necessità, dove si trovava da circa un secolo, e lo sfrutta per i suoi scopi.
      Se i Malandrini non hanno mai trovato la Stanza, allora non hanno mai nemmeno visto lo Specchio.
      Non abbiamo la certezza che James e gli altri abbiano trovato la Stanza, perché è vero che non la si trova nella Mappa del Malandrino, ma potrebbe essere dovuto al fatto che è Indisegnabile.
      Quindi manca perché a loro era sconosciuta, o perché è protetta magicamente? Non ho trovato risposta!

      Elimina
    5. Ombra in effetti Petunia potrebbe aver preso la storia dell'incidente da altre vicende familiari. Oppure poteva essere la scusa più banale per giustificare in un colpo solo anche la cicatrice di Harry.
      In tal caso mi verrebbe da pensare solo a una malattia.
      La Rowling è stata piuttosto sbrigativa nel farli tutti orfani.

      Elimina
    6. Ciao AurorUnicorno, per quanto riguarda le foto a me non sembra possibile che i genitori di Lily non ne avessero neppure una senza le figlie. Negli anni '50-'60 le fotografie erano già piuttosto diffuse, è impossibile che non ne avessero neppure una del loro matrimonio. Mi sembra più plausibile che Petunia continuasse a serbare rancore perché riteneva di essere stata trattata ingiustamente dai genitori, che secondo lei avevano un debole per Lily, e quindi non abbia proprio voluto avere le loro immagini in bella vista in casa propria.
      Comunque penso sia un peccato che la Rowling abbia trascurato totalmente i nonni di Harry durante la saga: almeno qualche accenno sarebbe stato opportuno

      Elimina
  3. Mentafiorita Dei Sentieri2 febbraio 2017 08:49

    Miao a tutti!
    Lily Evans è un personaggio che, nonostante sappiamo pochissimo di lei, mi ispira molto a diventare una studentessa brillante.
    Una mia compagna di classe insiste nel dire che Lily Luna Potter si chiama Lily James Luna Potter. Dice che gliel'ha detto Tom Felton (é ossessionata da lui), del quale dice di avere il numero di telefono (dice di avere anche quello di Emma Watson), anche se tutti sanno che é una bufala. Eppure a me il nome "Lily James" sembra di averlo sentito; mi date un aiutino?
    Menta
    P.S.: Mi piacerebbe che pubblicaste i contenuti inediti su Draco Malfoy, Dolores Umbridge e l'elenco dei 40 nomi originari; mi piacerebbe anche un post (anche piccolo) sulla nuova generazione (forse ho un po' esagerato...)
    P.P.S.: Grazie di tutto e per questo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mentafiorita!
      Trovo assai improbabile che la tua compagna di classe abbia i numeri di telefono di personaggi come Felton o Emma Watson, forse ha solo una fervida immaginazione. Comunque la figlia di Harry e Ginny si chiama Lily Luna Potter, è suo fratello maggiore a chiamarsi James Sirius.
      Lily James è il nome d'arte di un'attrice britannica, che però non ha nulla a che vedere con la saga di Harry Potter. Per capirci, è l'attrice che ha interpretato Cenerentola nel rifacimento in live action del 2015; tra l'altro il regista di quel film è Kenneth Branagh, che nella saga di HP interpreta Gilderoy Allock!
      Non abbiamo ancora programmato i prossimi contenuto esclusivi, ad eccezione di "Vernon e Petunia Dursley" che stiamo preparando, terremo in considerazione le tue proposte!
      Grazie a te di seguirci! ^_^

      Elimina
    2. Miao Mentafiorita dei Sentieri,
      ho appena letto la lista dei contenuti che vorresti veder pubblicati, e ho avuto un miagolante principio di svenimento, ghghghgh!
      Prima o poi arriverà anche il loro turno (sposta le pratiche sulla scrivania di Eileen, quando lei è distratta, e si mette a pigrare).
      Nel frattempo, ci raccomandiamo di seguire la nostra fanfiction felina delle Cronache di Hogwarts! E' appena iniziato il terzo libro, Il Prigioniero di Akaban!
      Pietra Stregatto Direttore della Quinta Casa di Violafucsia.

      Elimina
  4. Ciao! mi piace molto il vostro blog (anch'io ne ho uno), ricco di contenuti :) Nonostante Lily sia un personaggio poco rappresentato, è come se fosse una dei principali! senza di lei, non avremmo avuto nulla di tutto questo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo apprezzamento Riccardo! ^_^
      Concordo, Lily è una non-presenza costante nella saga, il suo sacrificio per amore è il motore che muove tutta la vicenda!

      Elimina

AVVISO: Benvenuti! Potete commentare pur non essendo registrati, ma sapete che è possibile inserire un nickname? Nella tendina "Commenta come" c'è l'opzione "Nome/URL". Inserite soltanto un nome e cliccate su continua, potrete così identificare facilmente i vostri commenti! Buona permanenza nel blog!

Harry Potter - Sorting Hat 3