Iniziative in corso

Traduzione del test per scoprire il Patronus Traduzione dello Smistamento a Ilvermorny Guarda da vicino del vecchio Pottermore Scritti da J.K. Rowling Immagini di Pottermore Certificato di Pottermore Traduzione domande Smistamento a Hogwarts Traduzione domande Bacchetta Download vari

giovedì 8 ottobre 2015

Nuove edizioni valorizzate di Harry Potter: cosa sono?

Oggi ho aperto Pottermore e mi sono ritrovata questa notizia in homepage:

News: Nuove edizioni valorizzate di Harry Potter

Il collegamento invia a iTunes, il programma della Apple per acquistare e scaricare libri, musica, film, giochi e quant'altro.
Infatti, ecco cosa mi è comparso:

Collezione di Harry Potter per utenti iOS

Si tratta dei collegamenti per acquistare i film della saga, le colonne sonore, le applicazioni Lego (ce n'è anche una di incantesimi gratuita) e e-book della serie originale.
Libri "arricchiti in inglese", riservati a chi dispone di supporti con sistema operativo iOS 9 (prodotti Apple per intenderci).
La descrizione recita:
Questa edizione include il testo integrale originale valorizzato con affascinanti illustrazioni, animazioni e interazioni che danno vita ai momenti chiave della storia. Troverete anche annotazioni scritte da J.K. Rowling che vi sveleranno interessanti retroscena sul mondo di Harry Potter.
Volete sapere cosa significa arricchiti, in parole povere? Ebbene, dalle anteprime, (non li ho acquistati, per ora), si vede chiaramente che vi hanno inserito i Momenti del vecchio Pottermore.

Non solo! Udite, Udite!!!

I Momenti e le immagini inseriti sono animati, per chi ha l'ultima versione del sistema operativo Apple! Inoltre negli ultimi 3 libri ci sono dei Momenti inediti, praticamente quelli che non sono mai stati aperti nel vecchio sito.
Non ho ancora capito se le cosiddette "annotazioni" di J.K. Rowling sono riferite ai nostri vecchi contenuti esclusivi di Pottermore o a qualcos'altro,  ma vi aggiornerò al riguardo.

Intanto vi propongo le istantanee disponibili per i 7 libri.

Harry Potter e la Pietra Filosofale


Anteprime dai nuovi e-book, HP e la Pietra Filosofale

Harry Potter e la Camera dei Segreti


Anteprime dai nuovi e-book, HP e la Camera dei Segreti

Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban


Anteprime dai nuovi e-book, HP e il Prigioniero di Azkaban

Harry Potter e il Calice di Fuoco


Anteprime dai nuovi e-book, HP e il Calice di Fuoco

Harry Potter e l'Ordine della Fenice


Anteprime dai nuovi e-book, HP e l'Ordine della Fenice

Harry Potter e il Principe Mezzosangue


Anteprime dai nuovi e-book, HP e il Principe Mezzosangue

Harry Potter e i Doni della Morte


Anteprime dai nuovi e-book, HP e i Doni della Morte

Ora finalmente è chiaro perché non hanno mai aperto tutti i Momenti nel vecchio Pottermore, rifilandoci gli ultimi libri striminziti se confrontati coi primi tre.Semplicemente volevano metterli a pagamento! E non a pagamento per tutti, ma solo per i fortunati possessori di prodotti marchiati con la mela rosicchiata.
Questo segna una ulteriore, cocente delusione per noi, che abbiamo dedicato tanto tempo e altrettanta passione all'esplorazione dei Momenti quando erano disponibili a tutti.
L'iniziale dono della Rowling ai fan si è rivelato un semplice antipasto gratuito di un menù che prevede le successive pietanze a pagamento.
Mi rincresce esprimermi con questa acrimonia, rispetto il suo lavoro e lo amo come tutti voi che leggete queste righe, però negli ultimi mesi ho ricevuto innumerevoli delusioni, e sembra che la serie non sia ancora finita.

La soffiata di Pietra Stregatto

Care Miagolose Amiche e Miagolanti amici,

un tiro mancino del genere poteva farlo solo Peter Minus, anche se dobbiamo dare atto, che almeno lui, sul finir della sua vita, ha cercato di redimersi.
La nostra Eileen parla di "antipasti" e di "Menù" che mettono fame.....di curiosità, ma quando è troppo, è miagolamente troppo.

Sembrerebbe quasi che sia scoppiata una guerra contro Windows, in vista dell'uscita del futuro sistema operativo "Windows 10", maggiormente utilizzato rispetto al sistema Os (anche per ovvi motivi economici), della ultima versione del sistema operativo Apple e, per parafrasare Vasco Rossi, gli......gli spari e le soffiate sopra sono per noi!
Dovremmo tutti comprare un Apple? Dovremmo pagare il prezzo dei biglietti della futura trilogia dei films di Scamander e poi il costo dei rispettivi DVD e dei possibili libri, e infine anche un ulteriore balzello per ciò che era gratuito in pottermore?
Per me l'hanno fatta grossa, e il puzzo lo sentiamo dal Galles: è cacca fulminante di Schiopodo!

Vi miagolo un solo consiglio per il momento, perchè è difficile darli "a caldo" dopo aver miagolato notizie del genere: "Aprite le finestre!".
A proposito, l'unica lingua usata in Pottermore è l'inglese (grandi!), allora che si becchino questa dispettosa traduzione: "Open Windows (10)!".
E per il momento, restate alla finestra, a guardare da dentro la vostra cuccia,.....la pazienza e la pigrata è la virtù dei forti!

33 commenti:

  1. Miao a tutti,
    prima hanno eliminato le chat, poi le interazioni, dopo mettono la sola lingua inglese, e infine si divertono a mettere i momenti non usciti negli ultimi tre libri a pagamento.
    Se Severus Piton propinasse a chi di dovere una potente pozione ad hoc per provocare diarrea cronica permanente, avrebbe tutta la mia simpatia.
    Vostro Stregatto che sentenzia: chi la fa l'aspetti, chi non la fa pozione "Gattalax"!

    RispondiElimina
  2. Ho aperto il NE/\/\ POTTERMORE alla prima pagina, e non conoscendo io l'inglese, ho cliccato sotto; ho capito che avrei dovuto scaricare Itunes, e no, grazie, non mi piace che mi si impongano i programmi; poi ho aperto il vostro sito per capirci qualcosa, come faccio ormai tutti i giorni ultimamente, e ho compreso cos'era successo....
    Tutto viene messo in vendita, ma soprattutto tutto può (o deve) essere comprato

    Perché la Rowling non ha scritto semplicemente quello che già lei ha da sempre chiamato un'enciclopedia del mondo di Harry Potter? Tutti noi suoi lettori l'avremmo sicuramente comprata, come abbiamo comprato tutto quello che ha scritto e come siamo andati a vedere tutti i film della serie.
    In casa abbiamo tre edizioni dei libri di Harry Potter; una la porto sempre con me in formato digitale, una è quella che ho comprato per prima per mia figlia e una l'ha comprata mia marito con la traduzione di Bartezzaghi.
    Abbiamo gli altri tre libri del mondo di Harry Potter, tutti i film in edizione estesa, e gli altri libri scritti dalla Rowling.
    Non so più quante volte ho regalato gli Harry Potter ai miei amici (anche l'intera serie) e ai figli dei miei amici.... Penso che come me abbiano fatto altre persone. Non basta questo?
    Perché rendere Pottermore una piattaforma pubblicitaria?
    Questo è semplicemente vendere tutto, guadagnare su tutto, rendere tutto monetizzabile. E risponde alla regola prima del nostro, di mondo: quello che si guadagna non basta mai....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara StregaAuror, la cosa peggiore in tutto questo è che continuano a sostenere, sapendo benissimo di mentire, che in Pottermore c'è sempre magia. Non potrei essere più in disaccordo.
      Pottermore era un dono della Rowling ai fan, alla base c'era la gratuità del sito.
      Con un escamotage che neanche i soliti ignoti, lo hanno svuotato.
      Hanno preso la parte unica, cioè l'esplorazione dei Momenti, e l'hanno messa a pagamento solo per una parte di utenti.
      Hanno cancellato la parte divertente, cioè la simulazione della vita di uno studente di Hogwarts, e l'hanno cestinata senza troppi rimpianti.
      E poi hanno innalzato barriere linguistiche tagliando fuori tutti coloro che non mangiano bacon a colazione.
      E la chiamano "magia".

      Con tutto il rispetto per JK Rowling e per la sua creatura, questo non è fare un dono.
      So che è suo e può farci quello che vuole, ma questo assomiglia troppo a un voltafaccia. Non mi piace per niente.

      Elimina
    2. Miao StregaAuror,
      all'inizio pensavo che fossero arrivati i mangiamorte nello Staff di Pottermore, con una direttrice peggiore di Bellatrix.
      Invece, mi sbagliavo, perchè i mangiamorte li puoi combattere, ma non loro.
      Infatti, ci sono state ripetute cadute di stile, e alla fine ci siamo ritrovati gentaglia con Peter Minus e Mungundus che pianificavano il furto dei tavoli della mensa della Croce Rossa.
      Tuo Stregatto soffiante come un mantice.

      Elimina
    3. Caspitina! sto leggendo in velocità i commenti sul sito facebook di Pottermore, e mi sembra che non siamo gli unici a lamentarci Gliene stanno dicendo di tutti i colori! Non mi ricordo i numeri esatti degli iscritti a Pottermore, mi sembra circa un milione e mezzo per casa (forse sbaglio, voi che siete molto più precisi di me saprete dirlo meglio). Sarei curiosa di sapere cosa pensano di questo NE/\/\ POTTERMORE. Tutti parlano di perdita di magia, di notizie che si potevano trovare in altri siti... tanta pubblicità....
      Comunque sì, Runa dice che sicuramente gestire un sito come Pottermore non poteva essere a costo zero. Ma allora sarebbe stato più corretto dire che non potevano più tenerlo aperto.
      Ma affermare che Pottermore si rinnova per ingrandire il mondo magico per poi ritrovarsi in un mega spot pubblicitario, beh. questo è troppo grosso da digerire!
      Lo spirito del vecchio Pottermore non era certo questo! E sicuramente non era questo lo spirito della Rowlings quando scriveva, ad esempio, le cronache della coppa del mondo di Quidditch!

      Elimina
    4. CharmCastello110079 ottobre 2015 13:14

      Ecco, avete espresso benissimo il concetto.

      Elimina
    5. Ravenclaw Shadowhunter24 ottobre 2015 22:05

      Quoto Eileen... e ho detto tutto, condivido ogni parola di quello che avete detto...

      Elimina
  3. Anch'io sono delusa che si debba pagare per la visione dei momenti che non hanno pubblicato nel vecchio pottermore, e in più che siano disponibili solo per i possessori di apparecchi firmati apple. Però posso comprendere che tutto il lavoro che c'è e c'è stato dietro il sito attuale e quello precedente debba essere un po' ripagato. Non parliamo di persone che come voi, ad esempio, lo fanno per divertimento e quindi non interessa ricavarne del denaro. Parliamo anche del lavoro della atomhawk che ok, collabora con pottermore sin dagli inizi, ma ciò non significa che tutta la vecchia grafica e i momenti siano stati fatti a gratis come si dice dalle mie parti. Insomma qualche fondo in più penso che gli serva, altrimenti non lo farebbero, questo è il mio parere. Certo la Rowling non vive sotto i ponti, ma non può regalare soldi come se fossero caramelle. Insomma loro ci offrono un servizio, noi paghiamo. Può essere triste detto così? Non so, però io un lavoro, seppur la mia passione, non lo farei gratis!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Runa!
      Come ho scritto prima a StregaAuror, quello che mi lascia basita è che Pottermore era nato gratuito con quella impostazione per volere imprescindibile della stessa Rowling. Doveva essere il caposaldo del sito, e a me personalmente stupisce che abbia cambiato totalmente idea.
      Capisco la necessità di avere un tornaconto monetario per mantenerlo, ma era davvero necessario togliere quello che aveva avuto la bontà di donarci, frammentare e mettere a pagamento?
      Non era proprio possibile mantenere il vecchio sito gratuito? Non tutti possono permettersi un telefono/tablet/notebook Apple e spendere anche 70 euro per i libri digitali.
      Si è persa completamente la base del sito, non è più lo stesso in nessun modo.
      È questo che mi rattrista oggi, insieme alla sensazione che vogliano far apparire i Momenti animati come una novità assoluta.

      Mi spiace essere così negativa anche in questa occasione, forse sto invecchiando e divento una vecchia bisbetica! :-P

      Elimina
    2. Miao RunaSand,

      come dice Eileen, non stupisce che il mondo, di cui fa parte la Rowling e lo Staff di Pottermore, sia mosso dai galeoni e dalla lingua inglese colonizzante (ma che deve fare ancora i conti con il cinese e il miagolese nei prossimi secoli!).

      Quello che stupisce è il modo di operare da Mundungus o Peter Minus.
      Nessuno si sarebbe rifiutato di comprare un libro di raccolta di pozioni o di incantesimi, o una saga prequel, o la futura trilogia di Scamander, o giochi per pc, o giochi da tavolo, oppure modellini di creature fantastiche da collezione (soldi permettendo!).
      Ma se una cosa viene donata, non solo deve rimane a chi la riceve, ma le devi anche finire di donare gratuitamente nella sua integrità. Doneresti un cappottina invernale per gatti senza i bottoni?
      Sto parlando soltanto dei momenti di Pottermore mancanti.
      Per quanto riguarda il resto, possiamo miagolarne e discuterne secondo il proprio portafoglio, ma il dono minimo ai fans lo davevano lasciare intatto.
      Tuo Stregatto che nasconde le salsicce donate dagli amici del blog.

      Elimina
    3. Sono delusa e dispiaciuta quanto voi, è come un volta faccia. Trovo ingiusto che abbiano tenuto dei momenti da parte per fare questo esattamente come lo pensano tutti. Io stessa non ho 70 euro da spendere in ebook. Quello che mi stupisce è che molti puntano il dito contro la Rowling dicendo che vuole utilizzare Harry Potter per soldi. Beh, ma che cos'altro dovrebbe farci scusate? E' nato in un momento di depressione e l'ha aiutata a riprendersi, ma se fosse nato solo per questo noi non saremmo qua a discuterne. Insomma se non fosse servito per guadagno "la pietra filosofale" la Rowling non l'avrebbe mai pubblicato. Il dito lo state puntando alla persona sbagliata Quindi possiamo lamentarci quanto vogliamo di questa decisione degli ebook a 9,99 riservati alla apple che sono un vero furto, ma non prendiamocela con la scrittrice che sicuramente non è la diretta responsabile. (Ovviamente non intendo dire che voi avete puntato il dito, ma ho letto un po' ovunque accuse che non mi sono piaciute e mi sfogo qui!). Detto questo continuo a farvi complimenti, che non guastano mai. Vi proclamerei miglior sito di informazione per la tempestività delle notizie ahahah

      Elimina
    4. Grazie Runa, sei molto gentile! ^_^
      Quanto al resto, io penso che le nostre siano "chiacchiere da salotto", fatte sulla base di quello che immaginiamo essere il funzionamento di Pottermore.
      La verità è che non conosciamo minimamente gli equilibri e gli interessi che regolano un franchise delle dimensioni di quello creato da Mrs Rowling. Credo sia un caso unico, una "macchina" molto più grande e complessa di quella che percepiamo e immaginiamo.
      Sono dell'idea che Pottermore sia suo solo in parte e più che altro di nome. Per gestire un tale mostro mediatico serve non una persona, ma una rete di società ed esperti dei settori più disparati, dagli addetti delle pulizie al grafico che ha disegnato il distintivo da Prefetto, passando per la Atomhawk, la Warner Bros, la Bloomsbury e chi più ne ha più ne metta.
      Dietro alle scelte relative a Pottermore, che ricordiamo è solo una piccola parte del franchise, non c'è più solo il volere della scrittrice che ha creato il punto di partenza.
      Ecco, io ho la sensazione che il franchise "Harry Potter" non sia più sotto il suo esclusivo controllo. Un po' come se le fosse sfuggito di mano.
      Pottermore non è che un dito della macchina, e se hanno ritenuto di sottoporlo a chirurgia di marketing non si può incolpare un singolo, ma gli accordi che hanno dato il via a tutto questo.
      Scusa il discorso un po' confuso, scrivendo da telefono faccio fatica a vedere quello che ho scritto una riga sopra, spero si capisca! :-P

      Elimina
    5. Miao RunaSand,
      infatti io posso accettare i prodotti online a pagamento, senza miagolio proferire.
      Quello che mi da fastidio sono soltanto quei momenti nuovi che non hanno inserito nei libri nel primo pottermore, per servirsene come specchietto per le allodole per gli "ebook valorizzati" (che giustamente hanno un costo).
      Quindi, io chiedevo miagolamente poco, cioè quello che tutti si aspettavano: la completezza dei momenti.

      Se poi la questione dei momenti non inseriti, che avrebbero dovuto far parte del materiale gratuito per i fans, è sfuggita di mano alla scrittrice, questo è un'altro discorso, anzi è probabile.
      Infatti, io ho chiesto le dimissioni della Direttrice di pottermore, che per me è una delle sicure la colpevoli.
      Tuttavia, ciò non toglie, che la prima a protestare "per i momenti sottratti" ai libri del primo pottermore, avrebbe dovuto essere la Rowling, proprio per rispetto ai suoi fans. Che comunque, ha tutto il di diritto di guadagnarci sopra.

      Elimina
  4. FantasmaMagia2828 ottobre 2015 21:00

    spero che funzioni come al solito, cioè che dopo un po' di tempo lo mettono anche su windows, anche se non è giusto, niente è giusto di tutt quello che sta accadendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so proprio FantasmaMagia, si parla di prossime uscite in altre lingue (francese, tedesco e spagnolo) ma non ci sono notizie verso Windows/Android. Sono sempre abbottonati sulle novità!

      Elimina
    2. Miao FantasmaMagia,
      se anche la Spagna è considerata più di noi, stiamo freschi! Si, la vita è ingiusta, ma anche i nostri galeoni potrebbero essere spesi diversamente. Stregatto che prepara l'embargo ai gialli della Rowling.

      Elimina
  5. GattoCalderone9 ottobre 2015 00:18

    Rimanere basiti è dir poco. Ok l'inglese è la lingua dominante... lo spagnolo è la lingua parlata in metà del continente americano e in buona parte degli Usa... per l'italiano mi sa che rischiamo di doverci attaccare al tram.
    Che alla fine il "fine" fossero le sterline non mi stupisce. Pietra Stregatto sottoscrivo il tuo embargo ai gialli della Rowling [non avendone mai letto uno non è difficile :-) ]
    Non so più cosa pensare... mi sembra tutto così assurdo. Da tutto gratis e bellissimo, a tutto a pagamento anche quello che prima era gratuito.... rubo la battuta ad Asterix "Sono pazzi questi di Pottermore" o furbi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao GattoCalderone,
      in questi giorni mi sto chiedendo se l'embargo potrebbe essere ampliato ad altri prodotti della Rowling, in particolare, la mia domanda da cui dipende la mia felina decisione è la seguente:
      Siamo sicuri che la Trilogia di Scamander c'entri qualcosa con l'amata saga di Harry Potter o è fatta come becchime commerciale per farci comprare inutilmente altri films e modellini di animali fantastici?
      Tuo Stregatto dubbioso.

      Elimina
  6. Che delusione... ammetto che questo non me lo aspettavo. Avevo creduto alla storiella che Pottermore fosse un dono della Rowling ai fan, un ringraziamento per l'enorme ricchezza e fama che le avevano portato, per l'affetto e la dedizione che le avevano incessantemente dimostrato. Si vede che alla mia "veneranda" età sono ancora troppo ingenua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visualizzato un po' di commenti sulla pagina facebook di Pottermore, e mi sembra, da quel poco che capisco d'inglese, che non siamo gli unici a cui non piace questo NE/\/\ Pottermore....
      Gli stanno arrivando anche commenti abbastanza pesanti.
      C'erano come minimo 4 milioni di utenti pottermore, (non mi ricordo bene gli iscritti, sicuramente Eileen e Pietra Stregatto sono aggiornati su questo, che adesso si trovano orfani di tutto il lavoro che hanno fatto in quello che sentivano un loro mondo.
      Quanti di questi rimarranno in contatto col nuovo sito? Penso pochi: faranno come me, guarderanno qualche volta cosa succede, come si clicca in internet ogni tanto per vedere le novità su argomenti che interessano.
      Certo che se ci si disamora di un autore perché ti delude, comprare i libri diventa meno bello. Finora sono stata sempre contenta di comprare per me e per regalarli i libri della Rowling.... ora?

      Elimina
    2. Miao OmbraUnicorno e StregaAuror,
      e ora sciopero! Togliamo i "mi piace".
      Quando si accorgeranno che i prodotti on-line non vendono, che la trilogia non vende perchè non solo non ci incastra nulla con Harry, ma perchè alcuni stregatti sono dispettosi e non la vanno a vedere al cinema, e la politica a-social adottata non ha pagato, licenzieranno la direttrice di Pottermore e daranno tutta la colpa a lei.
      Poi ricominceranno a pensare a fare soldi con un altro direttore. Tuo Stregatto che aspetta i saldi del 2020, ghghghgh!!!

      Elimina
  7. No adesso basta! Ci hanno tolto tutto! E poi... facendo finta di essere generosi ci danno i momenti ma... A PAGAMENTO!
    E non solo... solo per quelli che hanno Apple! E ovviamente SOLO in inglese, perché tanto... no io ora sono scandalizzata!
    Vostra LoveGinny che soffia arrabbiata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao LoveGinny,
      soffiano venti di guerra ai fans. Io chiedo le dimissioni della Direttrice di Pottermore. Altrimenti embargo economico a tutti i prodotti. Colpiti nel portafoglio dovranno fare i conti con gli utenti, come la massa che disse a microsoft che era meglio win7 di win8, e che quest'ultimo non piaceva.
      Visti i cali di vendita, si sono ravveduti con win10, un ritorno al futuro e anche un pò al passato.
      Stregatto che prepare uno sciopero!

      Elimina
  8. Allora...
    Io già ero demoralizzata quando hanno annunciato la triologia di Scamander. Mi sembrava solo un modo per mungere la saga. I libri erano sette e sette dovevano rimanere. Prequel e Sequel mi hanno sempre un po' puzzato, ma può essere solo un'idea mia.
    Questo però sta confermando sempre più le mie convinzioni. Ora, io ero un utente di Pottermore dell'ultima ora, avrò fatto una decina di duelli e una pozione (c'era sempre qualche problema), quindi magari sono l'ultima a potermi lamentare, ma mi accodo alla vostra protesta, soprattutto per la lingua (sono una schiappa in inglese) e per queste "esclusive". Uno non può avere tutto di tutto, è una logica consumistica che porta tanti soldi a chi la promuove e un disastro a tutti gli altri. Ho aperto Pottermore due volte da quando l'hanno aggiornato e il vostro blog una decina. Fate voi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao Piccola Pker,
      praticamente ci stai dicendo che abbiamo con te abbiamo superato pottermore in gradimenti, ghghghgh!!!
      A parte di scherzi, magari ci dessero un prequel con james, Severus e Lily da studenti.
      Quello che ci danno è una storia avulsa da quella di Harry Potter e la propinano come un prequel!
      Tuo Stregattaccio che si autoconsola con la fanfiction della Quinta Casa.

      Elimina
  9. CharmCastello110079 ottobre 2015 13:08

    Ora Harry Potter è diventato uno strumento per fare soldi. La Rowling aveva detto in tutti i modi di non voler scrivere altri libri di Harry Potter. E così è stato! Ha semplicemente riciclato i libri per ottenere tre nuovi film e due spettacoli teatrali e il modo per pubblicizzare queste tre robe è stato mutilare Pottermore e trasformarlo in una vetrina.
    La signora Rowling mi stava già deludendo prima, ma adesso ha dato la dimostrazione che ormai i soldi sono tutto.
    Una parte di me tuttavia pensa che ci sia qualcun altro dietro a tutto questo, che non sia solo lei ad aver preso queste decisioni.
    Spero che la mia fiducia verso questa autrice non scompaia del tutto.

    RispondiElimina
  10. Sono giunta alla conclusione che tutto quello che ci stanno rifilando ora come innovativo, non sia altro che una pallida imitazione del vero spirito potteriano che abbiamo avuto la fortuna di vivere nel vecchio sito.
    Stanno dimenticando i fondamenti della magia: con la Pietra della Resurrezione non si ottiene che un surrogato della vita, non c'è magia, buona o oscura, in grado di ridestare coloro che ci hanno lasciato. Possiamo soltanto farcene una ragione, e andare avanti anche noi.

    RispondiElimina
  11. Secondo me, non c'è solo la Rowling dietro alla questione, ma anche qualcun altro... charmcastello ha espresso esattamente quello che volevo dire. Eileen, la stessa cosa vale per me.
    Vostra LoveGinny

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao LoveGinny,
      Ipotesi oscura: se la Rowling si fosse legata contrattualmente mani e piedi alla società di Pottermore, siamo rovinati per i prossimi 20 anni. Tuo Stregatto con il pelo dritto.

      Elimina
    2. Già... spero proprio di no!
      Vostra dubbiosa LoveGinny

      Elimina
  12. Wow, sono però abbastanza delusa del fatto che sono a pagamento, e solo per quelli che hanno il sistema operativo Apple... e per chi non l'ha? Come me?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non sono ancora disponibili per altri supporti, chissà se hanno intenzione di ampliare il pubblico... :-/

      Elimina
    2. Sarebbe una buona idea

      Elimina

AVVISO: Benvenuti! Potete commentare pur non essendo registrati, ma sapete che è possibile inserire un nickname? Nella tendina "Commenta come" c'è l'opzione "Nome/URL". Inserite soltanto un nome e cliccate su continua, potrete così identificare facilmente i vostri commenti! Buona permanenza nel blog!

Harry Potter - Sorting Hat 3